fede e spiritualità

La felicita’ dell’infelice (Giovanni Papini)

Mi stupiscono, talvolta, coloro che si stupiscono della mia calma nello stato miserando al quale mi ha ridotto la malattia. Ho perduto l’uso delle gambe, delle braccia, delle mani, e sono diventato quasi cieco e […]

Educazione e cultura

Il cielo sopra i dormienti (Papini)

Ecco finalmente la notte. Dopo la vanagloria dei suoi fuochi, il sole si è disfatto in ceneri di corallo, e non è più che un’ombratura rosa sulla chiarità occidentale. Un altro giorno è morto, ma […]