More stories

  • in

    Storia della Romania, questa sconosciuta

    La storia della Romania, nel corso della sua vicenda politica unitaria, non ha avuto grande fortuna nel nostro Paese. La sua conoscenza è rimasta quasi limitata alle opere storiche diffuse in Italia durante il regime comunista, che ha adattato al suo modello economico e politico un’immagine distorta sia sul piano culturale sia su quello storico. […] More

  • in

    Josef Mayr-Nusser, obiettore di coscienza e martire contro il nazismo

    Il bolzanino Josef Mayr-Nusser era un semplice impiegato, padre di famiglia e cristiano fervente, il quale, durante gli anni della seconda guerra mondiale, quando i nazisti pretesero che giurasse fedeltà a Hitler, oppose un categorico no per restare fedele all’ideale che da sempre portava nel cuore: dare testimonianza al Vangelo (1). E fino alla morte […] More

  • in

    La «rivolta» vista dal Pci

    «Svelto. È urgente. Ti vuole Togliatti». Il deputato comunista che era sceso di corsa dagli uffici del Gruppo parlamentare comunista alla Camera, a Montecitorio, mi raggiunse nel Transatlantico ormai deserto, la sera del 2 novembre 1956, quando sull’Italia passava il rumoroso ponte aereo di sostegno allo sbarco inglese all’istmo di Suez. «Convoca il direttivo del […] More

  • in

    Dimenticati. Sacrificati in odio alla religione o per “liberare” il nostro paese.

    Una delle accuse più squalificanti che possano essere rivolte a chi si occupa di storia è senz’altro — nell’attuale temperie culturale — quella di essere revisionista: che equivale quanto meno a impudente falsario o a spericolato negatore di verità conclamate e di tesi pacificamente ammesse dalla gente che conta. Uno storico vero dovrebbe invece essere […] More

  • in

    Una singolare assemblea di cristiani

    Un articolo storico sull’annebbiamento delle coscienze tra i cattolici degli anni 80 verso il comunismo Vietnamita. Come tutte le ideologie, il comunismo non poteva nè puo’ ora rispondere ai bisogni del cuore umano. Torino, 2 novembre 1973, self-service di via Monte di Pietà, è l’ora del pranzo: a un tavolo siedono con i modesti vassoi […] More

  • in

    Ricordate la Nord Corea che battè l’Italia? Beh, la squadra finì in un lager perché osò far festa

    Pare debbano essere sempre i paesi democratici, non le tirannie più sanguinarie, i bersagli polemici delle campagne d’opinione dei nostri mass media. Adesso tocca al Giappone. Trovandosi sotto i riflettori per i Mondiali di calcio c’è chi ha pensato di lanciare un’iniziativa pubblica contro la pena di morte in quel Paese (ha aderito entusiasticamente Sandro […] More

Load More
Congratulations. You've reached the end of the internet.