fede e spiritualità

Il Rosario, “strumento meraviglioso di creatività”

La professoressa universitaria Cristina González Alba, sposata e con sei figli, invita a fare del Rosario una pratica quotidiana, ogni giorno diversa. In questa intervista rilasciata a ZENIT, spiega che “recitare il Rosario non è […]

fede e spiritualità

Collocazione provvisoria (don Tonino Bello)

Nel Duomo vecchio di Molfetta c’è un grande crocifisso di terracotta. Il parroco, in attesa di sistemarlo definitivamente, l’ha addossato alla parete della sagrestia e vi ha apposto un cartoncino con la scritta: collocazione provvisoria. […]

fede e spiritualità

Maria, donna in cammino (Tonino Bello)

Se personaggi del Vangelo avessero avuto una specie di contachilometri incorporato, penso che la classifica dei piu’ infaticabili camminatori l’avrebbe vinta Maria. Gesù a parte, naturalmente. Ma si sa, egli si era identificato a tal […]

fede e spiritualità

La Madonna dei Fiori di Bra

La tradizione secolare racconta come nella periferia di Bra, sulla via che oggi conduce a Torino, là dove si congiungevano due viottoli campestri per poi proseguire in un’unica strada verso l’abitato, si ergeva un tempo […]

fede e spiritualità

54 anni di apparizioni riconosciute dalla Chiesa

La Chiesa riconosce le apparizioni mariane avvenute a Laus, sulle Alpi francesi. Mons. di Falco: è un messaggio di misericordia e di riconciliazione per tutto il mondo Migliaia di pellegrini hanno partecipato oggi nel Santuario […]

fede e spiritualità

L’apparizione della Vergine ad Egidia Mathis a Bra

L’apparizione di cui stiamo parlando viene fatta risalire dalla tradizione al XIV secolo. All’epoca Bra non era la città che è diventata in epoca moderna, per cui non stupisce sapere che tale manifestazione celeste ebbe […]

fede e spiritualità

Maria, donna del primo sguardo (Tonino Bello)

Sì, e’ stata lei la prima a posare gli occhi sul corpo nudo di Dio. E l’ha avvolto immediatamente con lo sguardo. Prima ancora di avvolgerlo in fasce. Anzi, l’ha coperto subito nei panni, quasi per […]

fede e spiritualità

Maria, donna obbediente (Tonino Bello)

Si sente spesso parlare di obbedienza cieca. Mai di obbedienza sorda. Sapete perche’? Per spiegarvelo devo ricorrere all’ etimologia la quale, qualche volta, può dare una mano d’aiuto anche all’ascetica. Obbedire deriva dal latino ob-audire, […]

fede e spiritualità

Maria, donna senza retorica (Tonino Bello)

Lo so bene: non e un’invocazione da mettere nelle litanie lauretane. Ma se dovessimo riformulare le nostre preghiere a Maria in termini più umani il primo appellativo da darle dovrebbe essere questo: donna senza retorica. […]