More stories

  • in

    Storicita’ dei racconti della Passione (Raniero Cantalamessa)

    La Pasqua della storia È esistito in tutta la tradizione cristiana un duplice modo di leggere le Scritture, riassunto nelle parole lettera e Spirito. Lettera sta per il senso letterale o per il fatto storico narrato; Spirito indica il mistero nascosto nel fatto storico. All’interno del senso spirituale si sono distinti, a sua volta, tre […] More

  • in

    Senso e scopo del digiuno quaresimale

    Il digiuno quaresimale ha certamente una dimensione fisica, oltre l’astinenza dal cibo, può comprendere altre forme, come la rinuncia volontaria del fumo, di alcuni divertimenti, di internet, della televisione,… Tutto questo però non è ancora la realtà del digiuno; è solo il segno esterno di una realtà interiore; è un rito che deve rivelare e […] More

  • in

    Che cos’è la S. Messa?

    La S. Messa è:  * la celebrazione del mistero-sacrificio Pasquale (passione, morte, risurrezione) di Cristo Signore, reso presente ed efficace all’interno della comunità cristiana: “Celebriamo la tua morte, Signore, proclamiamo la tua risurrezione, nell’attesa della tua venuta”; * la presenza vera, reale, sostanziale del Cristo con il suo Corpo, Sangue, Anima e Divinità: vero Dio […] More

  • in

    La Pasqua della fede (Raniero Cantalamessa)

    1. La lettura spirituale della Bibbia Dopo l’approccio storico al mistero pasquale della prima meditazione passiamo a occuparci del senso spirituale racchiuso nella _lettera_ dei racconti pasquali. Seguiamo l’invito di S. Agostino che diceva:“Factum audivimus, mysterium requiramus” [1]:abbiamo conosciuto il fatto, ora ricerchiamo il mistero. La lettura spirituale della Scrittura è iniziata con Gesù.Cos’altro faceva […] More

  • in

    Cenere in testa e acqua sui piedi (Tonino Bello)

    Cenere in testa e acqua sui piedi.Tra questi due riti si snoda la strada della quaresima.Una strada, appartemente, poco meno di due metri. Ma in verità molto piu’lungo e faticosa.Perchè si tratta di partire dalla propria testa per arrivare ai piedi degli  altri.(don Tonino Bello) More

  • in

    Pasqua: il passaggio del Signore (Bruto Maria Bruti)

    Scrive Cesare Pavese, che morì suicida in un momento di solitudine e di depressione, che è proprio la piena consapevolezza della fragilità dell’essere umano e la mancanza di un appoggio “assoluto” che possono portare al suicidio in momenti drammatici della vita:” Non ci si uccide per amore di una donna.Ci si uccide perché un amore, […] More

Load More
Congratulations. You've reached the end of the internet.