fede e spiritualità

Si dà la morte anche omettendo le cure

Leggere gli scritti del cardinale Carlo Maria Martini è stata per me sempre un’attrattiva e, nel caso dei commenti alla Bibbia, l’ho sentito come un dovere ripagato sempre da una soddisfazione spirituale. Lo scritto che […]

bioetica e vita

Ti hanno affidato la loro vita e tu gliela prendi

La parabola di Kristina Hodgetts è semplice: prima infermiera nell’esercito canadese, poi capo infermiera in un dipartimento d’emergenza. Infine, Direttrice degli infermieri in una casa di cura. È qui che il suo lavoro cambia. «Dal […]

bioetica e vita

Con l’eutanasia si va verso lʼabbandono terapeutico

Il 30 gennaio approderà in aula alla Camera il testo unificato sulle direttive anticipate di trattamento. La proposta di legge mira a evitare incertezze interpretative e conseguenti responsabilità del medico nei casi di rifiuto della […]

bioetica e vita

Due (enormi) balle per promuovere l’eutanasia

«Due delle ragioni che giustificherebbero da sole la legalizzazione della eutanasia in Italia sono il fenomeno della eutanasia clandestina (circa 20mila casi l’anno) e quello dei suicidi di malati (1.000 l’anno, e più di 1.000 […]

bioetica e vita

CC sentenza 242/2019 su suicidio assistito

Le cure palliative vanno garantite come un diritto costituzionale. Una sentenza molto importante che ribadisce indicazioni note.La n.242 del 2019 della Corte Costituzionalehttps://www.cortecostituzionale.it/actionSchedaPronuncia.do?anno=2019&numero=242 Serve impegnarsi per diffondere una cultura della vita e valori che sostengano […]

bioetica e vita

Fine-vita: cosa dice il magistero cattolico

In questi giorni, purtroppo, è in discussione presso la Commissione Affari Sociali della Camera un disegno di legge dal titolo “Norme in materia di consenso informato e di dichiarazioni di volontà anticipate nei trattamenti sanitari”, testo […]

bioetica e vita

Autodeterminazione o invito a farla finita?

È assai significativo che in questoperiodo i medici inglesi si interroghino su quanto accaduto negli ultimi anni nel territorio del fine vita. Stiamo parlando del «Liverpool Care Pathway» (Lcp), protocollo per garantire in ospedale ai […]

bioetica e vita

Lʼeutanasia è incompatibile con i medici

Una delle sigle più rappresentative a livello globale: questo è la World Medical Association (Wma), che con le sue 109 associazioni mediche nazionali federate (e 10 milioni di membri) convoca congressi mondiali per redigere linee […]

fede e spiritualità

L’ora di mettere l’accento sulla relazione di cura

Nonostante maldestri e interessati tentativi di appropriazione, il messaggio del Papa ai partecipanti al convegno promosso da World Medical Association (Wma) e Pontificia Accademia della Vita non ha modificato la dottrina della Chiesa Cattolica sul […]

bioetica e vita

Tutti i dubbi della scienza sull’eutanasia legalizzata

Viene chiesta in questi giorni la calendarizzazione nel dibattito parlamentare di leggi che regolino l’eutanasia in Italia. I giornali affrontano l’argomento come se fosse il Paese, o addirittura la comunità scientifica, a chiedere di introdurre […]

bioetica e vita

10 ragioni contro il suicidio assistito

1.Il suicidio assistito trasforma i medici in assassini L’Associazione Medica Americana rifiuta il suicidio assistito nei seguenti termini: “Permettere ai medici di partecipare a un suicidio assistito potrebbe causare più male che bene. Il suicidio […]

bioetica e vita

L’eutanasia si può fermare. Una proposta concreta

Con un approccio globale delle terapie è possibile non solo alleviare il dolore e la sofferenza del malato ma anche tutelare la dignità della persona morente. L’inglese Cicely Saunders, storica iniziatrice del “movimento hospice”, aveva […]

bioetica e vita

Eutanasia: le regole di quale gioco?

Raramente vado al cinema. Curiosamente due dei film che ho visto negli ultimi tempi avevano molto in comune: Departures (di Yōjirō Takita, Giappone 2008) e Still Life (di Uberto Pasolini, Gran Bretagna-Italia 2013). Nel primo […]

bioetica e vita

Sì al suicidio? Noi disabili spacciati

Quando aveva nove mesi e le fu diagnosticata l’atrofia muscolare spinale, i suoi genitori vennero informati dai medici che non sarebbe sopravvissuta più di due anni. Oggi la baronessa Campbell di Surbiton, membro della Camera […]

Cosa è la sedazione profonda
bioetica e vita

Custodero e Fabo sono storie totalmente diverse

La storia di Giovanni Custodero non e’ la stessa storia di Dj Fabo e la sedazione profonda prevista dalla legge 38 (legge che rimane gravemente ingiusta perchè permette la non idratazione e la non alimentazione, […]

bioetica e vita

Suicidio: atto di chi non si sente amato

L’uccisione di se stessi, atto il cui rapporto con la solitudine è di solito molto stretto, tanto da far dubitare della reale libertà della scelta di chi lo compie. Diverso è il suicidio assistito è […]