bioetica e vita

Quando il gender va all’assalto piace al marketing

Pochi giorni fa, aprendo il programma di posta elettronica, ho trovato l’invito a partecipare a una webinar, una conferenza trasmessa su una piattaforma on-line. Argomento proposto era l’impatto che l’ideologia gender avrà sul modo di […]

bioetica e vita

Le tre contraddizioni dell’ideologia gender

L’ideologia gender non esisterebbe. Sarebbero tutte menzogne. Tutto terrorismo psicologico. Tutte paure messe in giro da fanatici ed incompetenti. La replica più frequente a coloro che osano discutere taluni innovativi “progetti educativi” – conformemente a […]

matrimonio e amore

Femminile e maschile: dove sta la differenza

Ultimamente si parla molto di uomini e donne, di maschile e femminile, di stereotipi di genere più o meno influenzati dalla cultura e dalla società di riferimento, e via discorrendo… E spesso l’impressione è che […]

matrimonio e amore

Il pericolo del relativismo famigliare (Guzzo)

Troppe volte ci si dimentica della pericolosità intrinsecamente legata al concetto di «pluralismo familiare» che – funzionale a descrivere, tutt’al più, la pluralità di modelli affettivi esistenti – rischia di veicolare l’equivoco dell’esistenza di più […]

matrimonio e amore

Matrimonio e bene comune

Pubblichiamo la Dichiarazione dei Vescovi dello Stato di Washington (USA) con cui i Presuli si oppongono alla modifica della definizione giuridica di matrimonio e invitano i cittadini a mobilitarsi contro di essa. La traduzione è […]

bioetica e vita

Uomo e donna, Connessioni neuronali che fanno la differenza

“Le donne sono intuitive e multitasking, gli uomini più logici e razionali”, siamo soliti dire. Senza cadere in facili generalizzazioni, in quest’espressione sembra ci sia una verità che va cercata nell’organo forse più misterioso dell’essere […]

bioetica e vita

Maschile-femminile (Pino Pellegrino)

È un dibattito accanito. Sempre più forti, anche grazie all’appoggio di molti mezzi di comunicazione, sembrano coloro che negano ogni differenza tra il “genere” maschile e il “genere” femminile. A noi restano molti ragionevoli dubbi. […]