Educazione e cultura

Bullismo etico. Ricolfi demolisce il ddl Zan

Lucido, diretto, spesso tranchant. Luca Ricolfi all’establishment progressista piace poco. “Pochissime recensioni, nessuna intervista, rari inviti in tv”. Fuori dai salotti che piacciono alla gente che piace, ma teme il “confronto di idee”. La sua […]

apologetica

Io radicale inorridito dal testo sull’omofobia

«Sono semplicemente inorridito da quel testo». Anche per il professor Tullio Padovaniil ddl Zan dev’essere «riscritto dalle fondamenta». «Così davvero non può passare». Docente di diritto penale a Pisa da 40 anni, avvocato, accademico dei […]

fede e spiritualità

Il Ddl Zan in pillole (amare)

QUANTI CASI DI OMOFOBIA OGNI ANNO IN ITALIA? I casi di omofobia ufficialmente segnalati in Italia e raccolti dall’apposito ufficio interforze (OSCAD) sono 66 in due anni, quindi circa 33 ogni anno. Tanto per fare […]

Educazione e cultura

Perché no al ddl Zan

Molti politici di area cattolica hanno cercato di far sentire la loro voce fin dal primo momento in cui è stata calendarizzata la legge, prima alla Camera e poi al Senato. Gli atti parlamentari, gli […]

Educazione e cultura

Quei tre nodi critici del disegno di legge Zan

Il 4 novembre 2020 la Camera dei Deputati ha approvato il disegno di legge (Ddl) Zan, volto a introdurre «misure di prevenzione e contrasto della discriminazione e della violenza per motivi fondati sul sesso, sul […]

Educazione e cultura

La lezione che vien da Helsinki e dal DdlZan finlandese

Caro direttore, uno dei rischi maggiori della proposta di legge Zan è rappresentato dall’introduzione di eccessive restrizioni alla libertà di manifestazione del pensiero. Sia chiaro: non stiamo parlando delle parole che incitano al compimento della […]

Educazione e cultura

Ddl Zan tutti ne parlano. Pochi hanno letto.

Credo che la stragrande maggioranza dei cittadini non abbiano letto un solo rigo del Ddl Zan sull’omotransfobia. Cionondimeno, i sondaggisti parlano degli orientamenti dell’opinione pubblica nei confronti della nuova legge, già approvata alla Camera e […]

Educazione e cultura

I gravi nodi problematici dell’identità di genere

La discussione sul DDL Zan si è prevalentemente sviluppata sul tema della libertà di opinione e sul rischio di una censura nei confronti di chi non condivide la concezione della sessualità adottata nel testo. Lasciando […]

Educazione e cultura

L’imbroglio del transumano base dell«identità di genere»

L’architrave del ddl Zan è solo l’esito ultimo di un’ideologia che punta acambiare la nostracondizione La cancellazione della differenza sessualeconsegna al mercato un individuo perfettamenteneutro, soggetto fluido,precario assoluto. Perfino nel suo corpo L’allattamento maschile èunapratica […]

bioetica e vita

Ddl Zan, ovvero il lupo travestito da agnello

Tra garanzie apparenti e pericoli reali Pietro Dubolino, presidente di sezione emerito della Corte di Cassazione, interviene sul ddl Zan, riprendendo in parte il contenuto di due suoi precedenti articoli comparsi sul quotidiano La Verità […]

Solidarieta'

Cinque “no” concreti al ddl Zan

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione (art. 21 Costituzione italiana). L’aspetto più problematico del ddl Zan è che il pensiero unico […]

fede e spiritualità

La vera posta in gioco nella legge Zan_ la libertà

Mi rifiuto di commentare fedezscanzi&stracci vari, più contorno di pascale, anche se sono stati il Tema della Settimana. Mi rifiuto di entrare in quel teatrino della minchiocrazia che è la tv, con strascico social. L’indice […]

fede e spiritualità

Ddl Zan, chi osa ancora opporsi

di Angela Comelli Come al culmine di un rito sacrificale, il rumore dei tamburi si fa sempre più forte e non lascia spazio né modo di ascoltare altro. Il discorso si è appiattito e ridotto […]

bioetica e vita

La legge Zan va contro la parità di genere

In questi giorni il tema del Ddl Zan è stato al centro dell’attenzione mediatica per due ragioni. Per la “parità di genere”, al secolo quote rosa e per lo scontro che è tornato a infuriare […]