More stories

  • in

    Una forma nuova di bullismo il Cybersuicide

    Vi sono diverse discussioni scientifiche in corso, relativamente ai comportamenti dello spettro suicidario ed Internet. L’aspetto che preoccupa maggiormente è il cosiddetto: “net suicidio” o “Internet suicidio” caratterizzato da un patto suicidario stretto tra sconosciuti che si accordano per realizzare il loro suicidio attraverso Internet. Un altro termine che riguarda il suicidio ed Internet è […] continua

  • in

    Associazione tra abuso, dipendenza e patologia psichiatrica

    L’associazione tra abuso e dipendenza e patologia psichiatrica è comune. Una indagine epidemiologica negli USA ha evidenziato che almeno la metà dei pazienti, con circa la metà dei consumatori di droghe, manifesta almeno un disturbo della personalità.Nei campioni di pazienti tossicodipendenti, una percentuale del 50-90 % presenta disturbi della personalità (soprattutto disturbi della personalità antisociale, […] continua

  • in

    La lettera dei presidi sull’emergenza Whatsapp

    Ecco la lettera firmata congiuntamente da tutti i dirigenti delle scuole medie e superiori di Parma e provincia: WhatsApp è una applicazione per smartphone molto versatile e di grande utilità: basta una connessione internet per scambiare gratuitamente messaggi (testuali e vocali), foto, video, posizione geografica e fra poco anche vere e proprie telefonate. La usano […] continua

  • in

    Cyberbullismo: quando le vittime sono invisibili

    Il termine “Cyberbullismo” fu coniato dall’educatore canadese Bill Belsey nel 2002 e venne definito come quella forma di prevaricazione volontaria e ripetuta nel tempo, attuata mediante uno strumento elettronico, perpetuata contro un singolo o un gruppo con l’obiettivo di ferire e mettere a disagio la vittima di tale comportamento, che non riesce a difendersi.Spesso i […] continua

  • in

    Il consenso informato dei genitori. La famiglia deve poter scegliere

    Ecco la circolare che stabilisce che la famiglia deve poter scegliere le attività a cui far partecipare i propri figli, specialmente quando trattano di educazione, affettività, sessualità, e tematiche sensibili, su cui la famiglia ha il primato educativo. Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione Direzione […] continua