More stories

  • in

    La maternità surrogata non fa ridere

    Durante il primo d’aprile dello scorso anno  un sito tedesco LGBT è stato attaccato per aver annunciato l’intenzione di mettere a sorteggio, con una lotteria, una madre surrogata in Thailandia e un donatore di ovuli per una coppia gay. Hanno dichiarato che il “pacchetto” valesse più di 44.000 dollari americani. Immediatamente questa lotteria ha attirato […] continua

  • in

    Francia: oltre 1600 medici si oppongono alla “fabbricazione” di bambini

    In Francia si discute l’approvazione della “Pma per tutte”, cioè la fecondazione assistita per coppie di lesbiche e donne single. Valanga di firme per il manifesto che respinge questa «ideologia». Il manifesto firmato in Francia da oltre 1600 medici e professionisti del settore per dire no alla “Pma per tutte“. Si tratta del testo che […] continua

  • in

    Per la Consulta un figlio puo’ essere comprato? Basta “aggiustare” la legge?

    E’ stata pubblicata lo scorso 10 marzo in Gazzetta Ufficiale la sentenza numero 32 e 33 del 27 gennaio della Consulta in merito allo stato giuridico del figlio nato attraverso procreazione medicalmente assistita di tipo eterologo e #maternitàsurrogata effettuate all’estero.I casi in questione sono quelli di una coppia di donne, a una delle quali viene […] continua

  • in

    L’appello dell’associazionismo a partiti e Parlamento: «Urge una legge contro lo sfruttamento della maternità e a tutela dei minori»

    Pubblichiamo di seguito l’appello di 70 associazioni del mondo pro life e pro family, tra le quali anche Amici di Lazzaro Odv, rivolto ai leader dei partiti politici e dei gruppi rappresentati in Parlamento per l’urgenza di una legge che tuteli i minori e contrasti lo sfruttamento della maternità. Appello ai Leader dei Partiti e […] continua

  • in

    Le nuove poverta’ e le periferie dell’esistenza

    Un tempo erano i lebbrosi, le vedove, gli orfani, gli storpi, i ciechi, i carcerati, gli ignudi, gli schiavi.Povertà ben riconoscibili, visibili e comprensibili.E la Chiesa da sempre era ed è in prima linea su queste problematiche, basta pensare ai lebbrosari, agli orfanotrofi, alle residenze per disabili e malati. Nei tempi più recenti si aggiunsero l’attenzione alle vittime della […] continua

  • in

    Quando la maternità surrogata finisce male non ci sono vincitori

    Recentemente, una giovane donna mi ha contattato su Facebook tramite messaggio diretto. Il suo messaggio iniziava con: ‘Ho una domanda super urgente.’ Ho capito subito che si trattava di una “donazione” di ovociti o di una maternità surrogata andata male. La donna ha continuato descrivendo una situazione attuale nella sua famiglia che coinvolge sua nipote, […] continua