More stories

  • in

    Vorrei non morire solo. La dignità della fine

    “Vorrei non morire solo” è il pensiero di ogni malato grave o terminale.Forse è il desiderio anche di tutti i sani. Ma dalla pandemia in poi, abbiamo visto un peggioramento notevole delle condizioni dei malati gravi. A migliaia sono morti da soli. Isolati e umanamente senza conforto.Con il terrore del virus (in molti casi ingiustificato […] continua

  • in

    20.000 euro per affittare un utero in Cina

    Storie di ordinaria ingiustizia bioetica: quando il figlio E’ un prodotto da ottenere ad ogni costo. Vergognoso. Duecentomila yuan (oltre 20.000 euro) per fare da madre surrogata e affittare il proprio utero. Per quanto sia illegale, la pratica è molto diffusa in Cina e per molte donne rappresenta una vera e propria fonte di reddito. Secondo […] continua

  • in

    Prevenzione al suicidio. Numeri e siti utili

    In Italia migliaia di persone vivono momenti di grande solitudine, disperazione, sofferenza interiore. Qui di seguito trovate i principali servizi di aiuto per superare i momenti di difficoltà e trovare sostegno e conforto. www.telefonoamico.itTelefono Amico Italia ha come scopo principale quello di restituire alla persona fiducia in se stessa e negli altri.A Chi & Cosa: Viene […] continua

  • in

    Ha senso per un cattolico il concetto di kharma?

    Il concetto di Karma è inconciliabile con il cristianesimo in sé, perché è fondamentalmente legato alla dottrina della reincarnazione, il che è contrario alla filosofia cristiana (Ebrei 9:27).Il kharma sarebbe una sorta di magazzino delle nostre azioni da cui dipenderà la nostra vita successiva.Questo nega molti insegnamenti del cristianesimo:– la liberta’ dell’uomo di redimersi e recuperare […] continua

  • in

    Abbiamo perso una consolazione in terra e guadagnato un angelo in cielo

    «Padre, per favore non mi lasci sola questa notte… Padre, mi aiuti, perché non so come fare per chiedere al Signore di fare la Sua volontà e non la mia». Queste parole sono state pronunciate tra singhiozzi pieni di dolore, ma non di disperazione, dalla mamma alcune ore prima della morte del piccolo Nicola. Erano […] continua

  • in

    Quando siamo malati.. (lettera di un malato terminale)

    Alcune righe in cui Mario Palmaro, un giovane scrittore,  risponde a una domanda sulla sua grave malattia. I credenti si uniscono sull’essenziale e si dividono sui temi discussi. Tutti però sono chiamati al rispetto e all’accompagnamento di quanti sono segnati dal dolore e dalle fatiche della vita. Come cambia la propria sensibilità spirituale quando la sofferenza, […] continua

Carica altri articoli
Congratulations. You've reached the end of the internet.