More stories

  • in

    La chiusura delle “case” – Lina Merlin

    Molta gente non ha capito nulla dell’articolo che porta il mio nome, fin da quando, allo stato di progetto, sollevò tante discussioni, forse anche perché non s’è data la pena di leggerlo, altrimenti non si sarebbero dette e scritte numerose sciocchezze.La legge, comunque, è passata ed è in via di applicazione. Non avverrà alcun salto […] continua

  • in

    Prostituzione cinese. Il nuovo bacino di schiave

    Le donne cinesi che vengono portate in Italia per essere sfruttate sessualmente sono vittime di schiavitù. Vengono trattate come merce o prodotti anziché esseri umani. Indossano abiti solo durante il lavoro, mentre il resto dell’anno sono costrette a girare in mutande dentro le case. Vengono valutate e selezionate per adattarsi al segmento di mercato più […] continua

  • in

    Errori dei media sulla prostituzione

    E’ vero …arrivano sempre più ragazzine albanesi, moldave e rumene, che in molti casi sono semi consenzienti nel senso che vengono portate in Italia e messe in strada da pseudo fidanzati (come avvenne negli anni 90 con le albanesi) … ma si può considerare “libera” una ragazza di 17-18 anni che si prostituisce da quando […] continua

  • in

    L’indagine sui migranti clandestini cinesi

    Farò un esempio di una attività, ormai nella fase finale, che ci può aiutare a delineare quelle che sono le nostre difficoltà di intervento e le accresciute capacità organizzative delle organizzazioni criminali nel cercare di rendere impercettibile la presenza delle ragazze che si prostituiscono all’interno delle case. Di recente abbiamo concluso un’indagine su alcune case […] continua

  • in

    Piu’ schiavi oggi che in tutto il periodo della tratta africana dal 1450 al 1900

    “Paradossalmente pochi sanno che la schiavitu’ esiste ancora. Pochi sono  informati dell’esistenza di un Comitato delle Nazioni Unite che si riunisce  ogni anno a Ginevra per discutere le forme moderne della schiavitu’” afferma  p. Damaso Masabo, Procuratore Generale dell’ordine dei Mercedari, nella sua  relazione al convegno “Le schiavitu’ del III° Millennio e la risposta dei  […] continua

  • in

    Sofia dalla Nigeria a 17 anni

    Lagos. Sofia ha 17 anni, tanti fratelli e sorelle e tanta poverta’ in casa.Il lavoro in strada e’ duro e la “madame” e’ violenta , lavora 12-14 ore al giorno, in due posti diversi , al mattino sulle statali, di notte in citta’.Conosce un italiano che le parla di futuro, speranza, vita nuova.. e lei […] continua

Carica altri articoli
Congratulations. You've reached the end of the internet.