More stories

  • in

    I senza fissa dimora sono in grado di vivere una “vita normale”?

    Un ulteriore elemento di pregiudizio, diffuso purtroppo anche fra molti operatori, è che le persone senza dimora, senza un adeguato percorso rieducativo, non siano in grado di condurre nuovamente da subito una “vita normale” , mantenendo una casa, un lavoro e delle relazioni in autonomia. I dati dicono chiaramente che questa difficoltà, se generalizzata come […] continua

  • in

    Quanti e dove sono i senza fissa dimora in Italia?

    Quanti sono i clochard in Italia?Le persone senza dimora non sono poche: in Italia è senza dimora lo 0,2% dell’intera popolazione residente, ed è un dato che è in linea con quello che accade nei principali Paesi sviluppati. Non si tratta di un fenomeno di nicchia, né di una conseguenza di particolari assetti sociali. Se […] continua

  • in

    I senza fissa dimora sono “barboni”? Che passato hanno?

    Ecco uno stereotipo che i dati smentiscono: il senza dimora non è “il barbone”. Anche se è certo che l’esposizione prolungata alla vita di strada comporta una progressiva e inesorabile compromissione delle condizioni psichiche e fisiche, e quindi anche forme pesanti di adattamento negativo nella tenuta di sé stessi e del proprio aspetto, i dati […] continua

  • in

    Storia di un’amicizia – Testimonianza di Sara

    L’amicizia è una di quelle cose che riesce a metter tutti sullo stesso piano, in cui non importa quello che si ha ma quel che si da, di se stessi…. ecco quello che ci avvicina sempre più ai nostri amici della stazione! Ricordo la prima volta che ho incontrato Michele, un uomo sulla cinquantina danni […] continua

  • in

    La fede e il bastone di Samuel

    Ci tenevo a riportare una testimonianza importante donataci da Samuel, in stazione (nel servizio con gli Amici di Lazzaro) , la sera di San GiovanniCi ha confidato che prima della sua malattia non aveva mai fatto troppo caso alla salute e soprattutto non aveva mai incontrato Dio…In seguito ad un ictus buona parte del suo […] continua

  • in

    Le donne senza dimora

    Per le donne la vita “per strada” si presenta come una condizione particolarmente drammatica per le diverse problematiche che questa situazione comporta. Le donne hanno un problema prima di tutto di sicurezza ed incolumità, essendo esposte senza protezione alla violenza che si incontra vivendo senza possibilità di riparo. Vi sono poi delle difficoltà igienico-sanitarie specifiche […] continua

Carica altri articoli
Congratulations. You've reached the end of the internet.