More stories

  • in

    Lettera di Sant’Ignazio di Loyola a una religiosa sul discernimento degli spiriti (18 giugno 1536)

    TERESA REJADELL-Venezia, 18 giugno 1536-MI Epp I 99-107IHS La grazia e l’amore di Cristo nostro Signore siano sempre in nostro favore e aiuto. Giorni fa ho ricevuto la sua lettera e mi sono rallegrato molto nel Signore che lei serve e desidera servire maggiormente. A lui dobbiamo attribuire tutto il bene che appare nelle creature. […] continua

  • in

    Lettera sul carisma di discernimento (Sant’Ignazio di Loyola 12 febbraio 1536)

    La riconoscenza aveva spinto Ignazio a scrivere una lunga lettera a Isabella Roser (leggi qui). Nella presente al Cassador ritroviamo lo stesso sentimento di gratitudine e questa volta nei riguardi dell’intera città di Barcellona. Il Cassador era arcidiacono di Barcellona e sarà nominato vescovo della stessa città nel 1546. Proveniva da famiglia germanica il suo […] continua

  • in

    Lettera di Sant’Ignazio a una sua grande benefattrice a Barcellona (novembre 1532)

    Una premessa, al testo della letteraIsabella Roser altri dicono Rosell o Rosès discendente dalla famiglia catalana dei Ferrer, vide Ignazio a Barcellona per la prima volta (inizio 1523) nella chiesa dei santi Giusto e Pastore, seduto fra i ragazzi, sui gradini dell’altare. Lo fissò attentamente a più riprese, ne notò la modestia e l’atteggiamento sicuro […] continua

  • in

    Biografia di Sant’Ignazio di Loyola

    Ignazio è nato a Loyola, nei Paesi Baschi, da una famiglia di piccola nobiltà. Ha frequentato la corte e ha partecipato a campagne militari. Nel 1521, costretto a stare a letto per una ferita riportata nella difesa di Pamplona, ha trascorso il tempo leggendo una vita di Cristo e le vite dei santi. Queste letture […] continua

  • in

    Lettera sull’obbedienza (Sant’Ignazio di Loyola, 29 luglio 1547)

    IHS La grazia e l’amore di Gesù Cristo N.S. vivano sempre e aumentino nelle nostre anime. Amen. L’obbligo in cui mi pone l’ufficio tanto pesante che mi è stato affidato, l’amore e i desideri che Dio nostro Creatore e Signore si degna darmi, conformi a tale obbligo, per desiderare sempre più e, conseguentemente, considerare quanto […] continua

  • in

    Anima di Cristo, santificami (Sant’Ignazio di Loyola)

    “Anima di Cristo, santificamiCorpo di Cristo, salvamiSangue di Cristo, inebriamiAcqua del costato di Cristo, lavamiPassione di Cristo, confortamiO buon Gesù, esaudiscimiDentro le tue ferite nascondimiNon permettere che io mi separi da teDal nemico maligno difendimiNell’ora della mia morte chiamamiComandami di venire a te,perché con i tuoi Santi io ti lodinei secoli dei secoli. Amen.”(Sant’Ignazio di […] continua

Carica altri articoli
Congratulations. You've reached the end of the internet.