36. Il demonio e’ soltanto un’invenzione…?

Fin dal momento della creazione, l’universo si confronta con il mistero del male. «Il male non e’ solo una mancanza di bene – spiega Paolo VI – ma qualcosa di attivo, e’ un essere vivo, spirituale, pervertito e pervertitore. Terribile realta’, misteriosa e terrificante. E’ il nemico numero uno, il tentatore per eccellenza. sappiamo che questo essere oscuro e inquietante esiste veramente, e che agisce tuttora con astuzia traditrice; è il nemico occulto che semina errori e sventure nella storia umana…» e la sua massima astuzia è di riuscire a far credere di non esistere!

  • Il demonio, dunque, è una creatura di Dio. Creato buono e libero, si è ribellato a Lui. Il suo progetto è devastare l’opera di Dio, sfigurare e annientare la creazione. Il peccato non è solo una nostra debolezza, ma trae origine da colui che è il Tentatore: la morte, la sofferenza ed il male sono dunque direttamente causati da colui che, portatore di morte fin dalle origini, vuole separare l’uomo dal suo rapporto con Dio.
  • Ma Gesù, con la potenza della croce ha vinto il male. Egli è il salvatore dell’umanità e la sua resurrezione è il segno della vittoria definitiva di Dio sulle potenze delle tenebre alla fine della Storia.
  • Per quanto ci riguarda, il demonio cerca continuamente di condurci al peccato, servendosi della complicità di altre persone o della società. Certo, in ognuno di noi sono presenti cattive tendenze. Non sono semplicemente tendenze negative ma, più profondamente, affondano le radici nel peccato originale. Così, la sessualità disordinata, la tossicodipendenza, l’inasprimento della violenza, la pornografia, sono atteggiamenti i quali feriscono contemporaneamente l’uomo, la creazione e Dio stesso. Sono inoltre realtà che riflettono una disperazione profonda e che mostrano in quale inferno, in quale alienazione della propria libertà l’uomo arrivi a chiudersi sulla terra quando non sa – o non sa più – di essere stato creato da Dio, a sua immagine e somiglianza, per amore e per amare.

SE PUOI.... AIUTACI: