Archivi categoria: bioetica e vita

Prematuro: definizione in 3 punti

Realismo La gravidanza dura di norma circa 40 settimane. Si può nascere prima delle 38, e in questo caso il bambino viene chiamato “prematuro”. Se poi nasce prima delle 28 settimane si chiama “grande prematuro”. Più bassa è l’età gestazionale (cioè il tempo passato tra il concepimento e la nascita), maggiore è il rischio di … Continua la lettura di Prematuro: definizione in 3 punti

Salviamo i bimbi dagli esperimenti

La Corte costituzionale è stata chiamata a pronunciarsi sul caso di due «mamme». Forse qualcuno ricorderà che una ventina di anni fa comparvero sui giornali titoli simili: «Primo bebè figlio di due madri» (Il Giornale, 15/6/1998). Allora il significato era questo: si trattava di una tecnica di fecondazione artificiale nella quale si erano fusi due … Continua la lettura di Salviamo i bimbi dagli esperimenti

Due piccoli «miracoli» che mettono in imbarazzo la legge inglese sull’aborto

L’aborto in Inghilterra è permesso fino alla 24esima settimana. Ma Pam ha dato alla luce Cameron e Mackenzie alla 23esima settimana   «Oggi Pam dice che i suoi figli miracolati la riempiono di stupore, ma è arrabbiata e si sente umiliata per il fatto che la legge continui a permettere l’aborto anche di bambini più … Continua la lettura di Due piccoli «miracoli» che mettono in imbarazzo la legge inglese sull’aborto

Cosi’ l’amicizia ha vinto l’aborto: la storia di Faiza

Viaggiare in silenzio, commossi e sbalorditi dalla consapevolezza di essere stati strumenti di un miracolo senza alcun merito se non quello di un fragile si’. «Ho pensato che ti avrei accompagnato qui a Imola, ma ero sicuro che non avremmo ottenuto quello che volevamo. Invece il Signore si è servito anche di questo sì scettico», … Continua la lettura di Cosi’ l’amicizia ha vinto l’aborto: la storia di Faiza

Emergenza Chemsex

Si chiama “chemsex” ed è il “sesso chimico”, ovvero sesso sfrenato unito al consumo di droga, particolarmente comune nella comunità omosessuale. Nel Regno Unito c’è chi inizia a preoccuparsi per questa pratica assai pericolosa Il British Medical Journal, pregiata rivista scientifica, lancia un preoccupato grido d’allarme in un documentato articolo, firmato da Jamie Willis, di “Antidote”, associazione londinese … Continua la lettura di Emergenza Chemsex

Lady drago e quella domanda: «Ed io che sono?»

«Siamo in una societa’ che vuole eliminare il dramma dell’io attraverso l’uso della tecnica che amputa e modifica il corpo personale e il corpo sociale». E’ all’interno di questo quadro che si può capire come mai, dopo decine di trasformazioni, all’età di 55 anni, l’ex dipendente di banca Richard Hernandez, convinto di essere una “lady drago”, … Continua la lettura di Lady drago e quella domanda: «Ed io che sono?»

Aborto, come rispondere a certe domande fatue

Ad ogni anniversario (17 maggio) del referendum sull’aborto, tornano in auge diversi argomenti abortisti. Non è possibile dimostrare qui che l’aborto è l’uccisione di una persona (al riguardo rinvio al mio articolo Aborto, una valutazione filosofica). Mi limito quindi solo alla discussione di qualche tesi erronea. “Il concepito non è persona perché non è individuo” … Continua la lettura di Aborto, come rispondere a certe domande fatue

Aborto e depressione

La donna in stato di gravidanza attraversa diverse fasi psicologiche nel suo rapporto con il bimbo che porta in grembo – un fattore spesso trascurato nell’ambito del dibattito sull’aborto. Così si esprime Theresa Burke, fondatrice di Rachel’s Vineyard Ministries, un’attività di ritiri di fine settimana specifici per le problematiche conseguenti all’aborto. In questa intervista -divisa … Continua la lettura di Aborto e depressione

Dichiarazione sull’Eutanasia

INTRODUZIONE I diritti e i valori inerenti alla persona umana occupano un posto importante nella problematica contemporanea. Al riguardo, il concilio ecumenico Vaticano II ha solennemente riaffermato l’eccellente dignità della persona umana e in modo particolare il suo diritto alla vita. Ha perciò denunciato i crimini contro la vita “come ogni specie di omicidio, il … Continua la lettura di Dichiarazione sull’Eutanasia

S.O.S. DONNA e PARTO SEGRETO

Se aspetti un figlio che non vuoi, non avere paura. La legge ti protegge. Il servizio telefonico SOS Donna, gestito dal Comune di Torino, risponde a tutte le donne (nubili o sposate, straniere con il permesso di soggiorno o clandestine) che attraversano il difficile momento di una maternità non voluta. Offre una linea di ascolto … Continua la lettura di S.O.S. DONNA e PARTO SEGRETO

Il Vangelo della Vita secondo Giovanni Paolo II (Evangelium Vitae)

LETTERA ENCICLICA  EVANGELIUM VITAE SUL VALORE E L’INVIOLABILITÀ DELLA VITA UMANA INTRODUZIONE 1. Il Vangelo della vita sta al cuore del messaggio di Gesù. Accolto dalla Chiesa ogni giorno con amore, esso va annunciato con coraggiosa fedeltà come buona novella agli uomini di ogni epoca e cultura. All’aurora della salvezza, è la nascita di un … Continua la lettura di Il Vangelo della Vita secondo Giovanni Paolo II (Evangelium Vitae)

L’Onu contro l’eugenetica. Tanto tempo fa

Crimini medici nazisti. Processo di Norimberga. Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo da parte delle Nazioni Unite. Dichiarazione di Ginevra della grande Onu laica, l’Associazione medica mondiale. E’ la sequenza che ha portato al manifesto giusnaturalista del 1948 e che abbiamo posto al centro della moratoria contro l’eugenetica con una revisione dell’articolo 3. Nel 1948, mentre dalle rovine materiali e … Continua la lettura di L’Onu contro l’eugenetica. Tanto tempo fa

Il Nobel che accetta le perdite della fecondazione

Intervista al medico sacerdote e docente di Teologia morale Requena Meana Il fisiologo inglese Robert Edwards, pioniere del procedimento di fecondazione in vitro, riceverà questo venerdì il Premio Nobel per la Medicina. I lavori del biologo hanno reso possibile la nascita della prima “bimba in provetta”, Louise Joy Brown, il 25 luglio 1978. Sul costo … Continua la lettura di Il Nobel che accetta le perdite della fecondazione

Il fenomeno della preferenza per i maschi rispetto alle femmine

La discriminazione sessuale non è limitata al mondo del lavoro. In molti Paesi del mondo, si procede all’individuazione degli embrioni femminili per eliminarli. La giornalista Mara Hvistendahl racconta le origini di questo fenomeno nel libro “Unnatural Selection: Choosing Boys Over Girls, And the Consequences of a World Full of Men” (Public Affairs). Nel mondo nascono … Continua la lettura di Il fenomeno della preferenza per i maschi rispetto alle femmine

Maschile-femminile (Pino Pellegrino)

È un dibattito accanito. Sempre più forti, anche grazie all’appoggio di molti mezzi di comunicazione, sembrano coloro che negano ogni differenza tra il “genere” maschile e il “genere” femminile. A noi restano molti ragionevoli dubbi. Ci pare che le prove della naturale differenza tra i due generi esistano e provochino spesso a livello educativo non … Continua la lettura di Maschile-femminile (Pino Pellegrino)

Crolla il mito della fecondazione artificiale.

La maternità posticipata con l’aiuto della fecondazione in vitro (FIVET) è una pratica sempre più comune, ma le donne possono essere indotte ad illudersi riguardo alle loro possibilità di successo. È una delle principali tesi espresse nel nuovo libro di Miriam Zoll Cracked Open: Liberty, Fertility, and the Pursuit of High-Tech Babies (Interlink Books). La … Continua la lettura di Crolla il mito della fecondazione artificiale.

Il corpo umano non è mai in vendita

Il Consiglio d’Europa ha adottato un importante documento di indirizzo per un’efficace attuazione nei 47 Stati membri del principio che proibisce di trarre profitto dal corpo umano e dalle sue parti. Il documento riguarda in particolare la donazione di cellule, sangue, tessuti e organi. Il principio è sancito nell’articolo 21 della «Convenzione sui diritti dell’uomo … Continua la lettura di Il corpo umano non è mai in vendita

Una ragazzina moderna che decide di non abortire

Alla fine del film Juno suggerisce: Bisognerebbe innamorarsi prima di riprodursi, ed e’ una frase fantastica. La gente vedra’ nel film Juno, successo internazionale, una ragazzina con la sua lingua di strada e i suoi deliziosi capricci pieni di buonumore e di amore. La vedrà che resta incinta. Che decide di abortire. Che va verso l’ingresso di una clinica … Continua la lettura di Una ragazzina moderna che decide di non abortire