Archivi categoria: bioetica e vita

Quanto sono fragili i bimbi «in provetta»

Secondo i più recenti studi di oncologia, per i bambini concepiti con procreazione assistita i rischi di tumori infantili sarebbero assai maggiori rispetto a bambini concepiti naturalmente. L’ American Journal of Obstetric & Gynecology – come ha riferito Avvenire domenica – ha infatti evidenziato che su 242.187 casi osservati l’incidenza di neoplasie è di 1,5 … Continua la lettura di Quanto sono fragili i bimbi «in provetta»

25 associazioni femministe insieme contro la maternita’ surrogata

Una interessante esperienza iberica contro lo sfruttamento riproduttivo delle donne. Danno vita a Recav (Red Estatal contra el Alquiler de Vientres) 25 associazioni femminili e femministe di tutta la Spagna, ma la rete si dice aperta a «tutte le persone, associazioni, piattaforme» di ogni orientamento che intendano alzare la voce per fermare la surrogazione di … Continua la lettura di 25 associazioni femministe insieme contro la maternita’ surrogata

Il Vangelo della Vita secondo Giovanni Paolo II (Evangelium Vitae)

LETTERA ENCICLICA  EVANGELIUM VITAE SUL VALORE E L’INVIOLABILITÀ DELLA VITA UMANA INTRODUZIONE 1. Il Vangelo della vita sta al cuore del messaggio di Gesù. Accolto dalla Chiesa ogni giorno con amore, esso va annunciato con coraggiosa fedeltà come buona novella agli uomini di ogni epoca e cultura. All’aurora della salvezza, è la nascita di un … Continua la lettura di Il Vangelo della Vita secondo Giovanni Paolo II (Evangelium Vitae)

Anti-lingua per far accettare politiche e sostanze che impediscono la vita

E’ interessante esaminare come e’ avvenuta l’evoluzione semantica dei termini “concepimento” e “gravidanza”. Nel suo testo “The facts of life”, Brian Clowes ne analizza la genesi. (5) Antecedentemente al 1965 con il termine “concepimento” viene indicato il momento della fusione di un ovulo con lo spermatozoo (fecondazione) nella tuba di Falloppio. Nel 1963, il Dipartimento … Continua la lettura di Anti-lingua per far accettare politiche e sostanze che impediscono la vita

L’interruzione volontaria di gravidanza distrugge le persone

Il 19 gennaio 2012 è comparsa sull’edizione on line della prestigiosa rivista medica Lancet un articolo volto a fornire le cifre del ricorso all’aborto su base planetaria nel periodo compreso tra il 1995 ed il 2008. Nell’articolo gli autori formulano la seguente affermazione: “le leggi restrittive sull’aborto non sono associate a tassi di abortività più … Continua la lettura di L’interruzione volontaria di gravidanza distrugge le persone

Dall’aborto all’accoglienza. La storia di Claudia

Claudia venne qui, da sola, nel 1992, a 18 settimane di gravidanza e mi disse: – “Professor Noia, varie persone mi hanno fatto il suo nome, perchè lei mi può dire se questo bambino ha i reni o no.” -“Va bene” – rispondo – “facciamo alcuni esami”. E lei: “Fate tutto il necessario, perché io … Continua la lettura di Dall’aborto all’accoglienza. La storia di Claudia

5 per MILLE: scrivi 97610280014 per AMICI DI LAZZARO

Per i poveri, per i giovani, per dare a tutti dignita’ e diritti: Amici di Lazzaroper liberare le vittime di tratta, per aiutare tanti poveri, per aiutare tanti bambini in difficolta’ scrivi 97610280014 5 per 1000   per AMICI DI LAZZARO www.amicidilazzaro.it Nella dichiarazione dei redditi (modello 730, modello UNICO)   puoi scegliere di devolvere … Continua la lettura di 5 per MILLE: scrivi 97610280014 per AMICI DI LAZZARO

Donne si nasce non si diventa

Sempre più gli studi di neurofisiologia dimostrano che le differenze esistono e sono molto precoci. Adesso è ufficiale: Simone de Beauvoir (1908-1986) aveva torto quando sosteneva che «donne non si nasce, lo si diventa» e che la donna sia un «prodotto intermedio tra il maschio e il castrato» elaborato dall’«insieme della storia e della civiltà». … Continua la lettura di Donne si nasce non si diventa

Margherita, 4 ore di vita piene di amore

Tutto al giorno d’oggi tende a diventare più veloce, quasi a voler togliere il tempo necessario affinché noi, medici e pazienti, possiamo prendere coscienza della ferita che sorge nell’istante della morte. Perché avviene questo? Perché in noi c’è qualcosa che desidera vivere per sempre e il paradosso della morte è “come una freccia che qualcuno … Continua la lettura di Margherita, 4 ore di vita piene di amore

Io tarzan, tu jane: ancora possibile? Identità sessuale e gender

Il tema dell’identità sessuale della persona umana è, oggi, fra i più dibattuti: da quando la cosiddetta “teoria di genere” è uscita dalla nicchia accademica ed ha invaso la scena giuridica internazionale, coinvolgendo intere società nazionali in un lavoro di ristrutturazione secondo schemi antropologici inediti, ogni giorno le varie agenzie mediatiche propongono dibattiti ed eventi … Continua la lettura di Io tarzan, tu jane: ancora possibile? Identità sessuale e gender

Io, figlia dell’eterologa, cioe’ usata

Un prodotto del supermercato a cui è stata tagliata via l’etichetta. È così che Stephanie Raeymaekers, 36 anni, definisce se stessa e quanti, come lei, sono “figli dell’eterologa”. La scoperta sul suo concepimento avviene a 25 anni, per caso. Da qui, la decisione di cercare il suo padre biologico: una missione impossibile, perché il Belgio, … Continua la lettura di Io, figlia dell’eterologa, cioe’ usata

In India e Cina l’aborto selettivo di bimbe

E’ proprio il caso di dire “speriamo che non sia femmina” e, soprattutto, “basta” agli uomini, ai mariti, che esercitano una tale violenza psicologica sulle loro donne da ridurle a non saper pensare più con la loro testa, a non cercare il meglio per se stesse e la propria anima. Così, sbalordisce e atterrisce leggere … Continua la lettura di In India e Cina l’aborto selettivo di bimbe

Solo l’abolizione dell’utero in affitto e’ veramente etica

Anche nel mondo francese della ricerca scientifica crescono le voci che denunciano fermamente e con solidi argomenti la piaga della maternità surrogata. Fra gli interventi che nelle ultime settimane hanno maggiormente segnato il dibattito figura una lunga e densa analisi a firma della nota etnologa Martine Segalen, già direttrice del dipartimento di Sociologia dell’Università Paris 10-Nanterre (ateneo celebre per aver acceso la … Continua la lettura di Solo l’abolizione dell’utero in affitto e’ veramente etica

Vendere ovuli per la fecondazione? Mai piu’, ho rischiato di morire

Il comma 3 dell’articolo 4 della legge 40/2004, vietava laf econdazione assistita eterologa, che avviene con ovuli donati da terzi. Purtroppo questo divieto e’ stato aggirato grazie ad alcune sentenze. In America il Center for Bioethics and Culture, un network pro life, ha prodotto un documentario che ha vinto il premio del Festival californiano di cinema indipendente. Sono riportate … Continua la lettura di Vendere ovuli per la fecondazione? Mai piu’, ho rischiato di morire

Donne ingannate e illuse per sfruttarne il corpo per “produrre” centinaia di ovuli

QUI LA PRIMA PARTE (clicca)  Ma chi sono le clienti dell’industria? Alcune ragazze universitarie affermano: «Ci cercano, ci offrono soldi, ma non ci parlano degli effetti della pratica. Fanno leva sul fatto che molte di noi si indebitano per studiare». In effetti la prima reazione di alcune ragazze, ignare di tutto e a cui viene mostrata un’inserzione, è … Continua la lettura di Donne ingannate e illuse per sfruttarne il corpo per “produrre” centinaia di ovuli

Jacqueline, Alexandra e Kella, vittime di sfruttamento da ovuli

QUI LA PRIMA PARTE (clicca) QUI LA SECONDA PARTE (clicca) Jacqueline, una ragazza con problemi di fertilita’, e’ morta in seguito a una stimolazione dello stesso tipo di quelle sopra descritte senza sapere che «l’iper stimolazione delle ovaie puo’ causare infarto, ictus, emorragia o morte», prosegue la dottoressa Parisian. Anche ad Alexandra non fu detto nulla dei rischi. Lei, che … Continua la lettura di Jacqueline, Alexandra e Kella, vittime di sfruttamento da ovuli

Aborto: il dolore delle donne

Quando, entrando in classe, incrociai il suo sguardo per la prima volta, rimasi senza parole. Non avevo mai visto degli occhi azzurri e affascinanti come i suoi. I suoi capelli biondi e il suo sorriso dolce e ribelle insieme, non lasciavano trasparire quasi mai la rabbia e la sofferenza che si portava dentro. Ma niente … Continua la lettura di Aborto: il dolore delle donne

Il “genericidio” si diffonde nel mondo

La pratica dell’aborto selettivo in base al sesso e’ molto piu’ diffusa di quanto si pensi. E’ ben noto che in Cina e in India essa sia diffusa, ma ora appare evidente che cio’ avviene in numerosi altri paesi. Genedericide in the Caucasus e’ il titolo di un articolo dell’Economist pubblicato lo scorso 21 settembre. Vi … Continua la lettura di Il “genericidio” si diffonde nel mondo