Insegnate ai bambini a diffidare di notizie e informazioni

Foto di Sarah Richter da Pixabay

Insegnate ai vostri figli a diffidare dei titoli dei giornali o dei siti.
Spiegate loro come cercare le fonti.
Come cercare chi possiede e diffonde quei dati.
Seguite il denaro, il potere ma anche le ideologie che sono alla base di notizie e scelte poltiche.
Ad esempio se una associazione vi dice che lo stato deve fare di piu’ in un settore guardate se prende soldi proprio per quel servizio.
Sentirete mai dire a chi accoglie a pagamento le vittime di tratta dire che sono molte meno?
Sentirete mai dire a chi accoglie i rifugiati che in realtà stanno arrivando tanti ma pochissimi si fermano e quindi diminuiranno presto e c’è meno bisogno di posti di accoglienza e che basterebbe non tenerli in accoglienza per 2-3 anni ma solo per 1 anno massimo 1,5 anni obbligando le comunità dal primo giorno ad assumere insegnanti di italiano.
Sentirete mai dire a chi vende armi che serve la pace?
Sentirete mai dire a chi vende vaccini che il covid per gli over 50 non è mai stato pericoloso (salvo chi sia già malato)?
Sentirete mai dire a chi vuol avere incentivi multi miliardari che alcune energie rinnovabili non rendono abbastanza ?
Sentirete mai dire a chi campa di sussidi dire che c’è tanto lavoro ora?
Sentirete mai dire a chi è colluso e incassa tanto denaro con il mondo di porno, droga, alcool, gioco che i vizi fanno un danno alle persone e alla società?
Sentirete mai dire a chi gestisce le spese sanitarie che è meglio spendere per curare, accudire e comprare medicine contro il dolore invece che favorire l’eutanasia?
Fate attenzione alle nazioni che guadagnano da ogni scelta, da ogni conflitto, da ogni regola o piano internazionale.
Fate attenzione a chi finanzia le notizie e chi finanzia movimenti di idee e di opinione

Dona ora per chi ha bisogno. Grazie!

SOSTIENI INIZIATIVE MISSIONARIE!
Con il tuo 5 per 1000 è semplice ed utilissimo.
Sul tuo 730, modello Unico, scrivi 97610280014

10 buone ragioni per smettere di giocare d’ azzardo

Quando la vita è storta