Trapianto di organi: xenotrapianto o donazione umana?

Foto di Sasin Tipchai da Pixabay

Recentemente è stata riportata la notizia del primo trapianto sperimentale di un rene di maiale geneticamente modificato in un essere umano senza segni di rigetto iperacuto. L’intervento è stato condotto presso la New York University come parte di una ricerca più ampia approvata da un Comitato etico. Il rene utilizzato proveniva da un maiale GalSafe, in cui era stato rimosso il gene responsabile del rigetto iperacuto degli xenotrapianti. Nel dicembre 2020, la FDA aveva approvato l’uso di questi maiali per scopi alimentari e terapeutici.

Il trapianto è stato effettuato su una donna dichiarata cerebralmente morta che presentava segni di scarsa funzionalità renale e non poteva donare organi ad altri pazienti in lista d’attesa. Il rene è stato collegato esternamente al corpo della donna per osservarlo e ha funzionato senza causare rigetto per 54 ore.

Lo xenotrapianto potrebbe essere una soluzione per la carenza di organi ma si presentano problemi e sfide anche etiche su tale tecnologia:

  1. Rigetto: Uno dei principali problemi è il rigetto del trapianto. Gli organi animali possono scatenare una risposta immunitaria aggressiva nel ricevente umano, che può portare al rigetto dell’organo trapiantato nonostante l’uso di farmaci immunosoppressori.
  2. Infezioni: Esiste un rischio di trasmissione di infezioni da animali all’uomo. Gli animali possono ospitare batteri, virus e altri patogeni che possono essere trasmessi al ricevente durante il trapianto.
  3. Malattie zoonotiche: Alcune malattie animali, come l’epatite E e la malattia di Lyme, potrebbero essere trasferite agli esseri umani attraverso gli xenotrapianti.
  4. Trasferimento di geni e retrovirus: Durante il trapianto di organi animali, esiste il rischio di trasferimento di geni animali e retrovirus all’uomo, il che potrebbe avere conseguenze imprevedibili sulla salute del ricevente.
  5. Sfida etica: Gli xenotrapianti sollevano anche questioni etiche legate all’utilizzo degli animali per scopi medici.

Per approfondire: 

  1. NYU, USA Today: Groundbreaking Transplant Offers Hope amid Organ Shortages, 19 ottobre 2021
  2. NYU, Xenotransplantation Opens Door to New Organ Supply , 21 ottobre 2021
  3. FDA, FDA Approves First-of-its-Kind Intentional Genomic Alteration in Line of Domestic Pigs for Both Human Food, Potential Therapeutic Uses, dic. 2020
  4. CNT, Primo trapianto di rene da maiale: notizia rilevante, ma oggi l’unica strada è aumentare le donazioni umane, Comunicato del 21 ottobre 2021 
  5. CNT, Il consenso alla donazione di organi e tessuti diventa digitale, 24 settembre 2021 

Va garantita la liberta’ del medico di decidere come vivere la propria professione

A Cirillo e Metodio, per la fraternita’ europea (Giovanni Paolo II)