Alba, mamma albanese

Alba. Si era sposata in Albania e rimasta incinta, aveva partorito una bellissima bambina. Poi la decisione, presa in comune dalla coppia, di trasferirsi in Italia e … cosa sia successo, non si sa; di fatto Alba è stata costretta dal marito a prostituirsi in strada … e lui la controllava e riscuoteva. Poi un giorno il marito ha deciso di fare un viaggio in Albania mentre Alba doveva rimanere in strada a prostituirsi. Non avendo più notizie del marito e della figlia, a sorpresa anche Alba si è recata in Albania ma una brutta sorpresa l’aspettava : il marito si era sposato con un’altra donna e la figlia era con loro. A nulla è valso d’insistere con il campanello di casa : Alba non ha potuto né entrare in quella casa che il marito aveva acquistato con i soldi del lavoro di strada né abbracciare la sua figlia che da tempo non vedeva. E’ ancora in strada in Lombardia.

Leggi questa nostra richiesta di aiuto...
SOSTIENI GLI AMICI DI LAZZARO E QUESTO SITO.
Abbiamo davvero bisogno di te!
IBAN (BancoPosta intestato ad Amici di Lazzaro)
IT98P 07601 01000 0000 27608 157
PAYPAL Clicca qui (PayPal)
SATISPAY Clicca qui (Satispay)

La sua testimonianza e’ stata raccolta dall’unita’ di strada Libera.
Quante donne sono si vendono per disperazione?
Aiutateci a liberarle. Sosteneteci così CLICCA QUI

SOSTIENI INIZIATIVE MISSIONARIE!
Con il tuo 5 per 1000 è semplice ed utilissimo.
Sul tuo 730, modello Unico, scrivi 97610280014

Maternità surrogata, lʼora di dire basta

Gravidanza – Cosa sente il bimbo nella pancia della mamma?