La befana e i re magi, l’Epifania da riscoprire…

“La vecchia scontrosa che non aprì ai Re Magi e che per riparare portò doni a tutti i bimbi del mondo…”

La tradizione della Befana, è abbastanza circoscritta all’Italia e alla Svizzera, ha comunque origini abbastanza antiche.
“Epifania del Signore” significa la manifestazione di Gesù a tutti i popoli, rappresentati dai re Magi provenienti da luoghi diversi del  mondo. Epifania in generale è quando il divino si mostra, si fa vedere, (come in Gesù, vero Dio e vero uomo).
E’ interessante riscoprire che uno dei racconti più antichi sulla Befana la lega profondamente anche ai Re Magi.
La storia parte nella zona di Betlemme, quando  i Re Magi in viaggio trovarono una vecchia a cui chiesero informazioni, la invitarono a seguirli per portare dei doni a Gesù Bambino, ma lei rifiutò.
Quando essi partirono si pentì di non aver dato loro almeno un regalo per Gesù e cominciò a girare nelle case dove c’erano bambini, lasciando dei dolci, sperando di trovare Gesù Bambino. La leggenda narra che da allora tra il 5 e il 6 gennaio la Befana continua a portare dolci ai bimbi buoni.

Dona ora. Grazie!

Questa tradizione quindi è davvero cristiana e come tale va fatta conoscere e raccontata ai bambini.
Come tutte le usanze, i simboli, i segni, possiamo riscoprire le nostre radici di fede e usare anche gli eventi più semplici per gustare con pienezza le feste cristiane, perchè il Dio della gioia, della vita, è venuto a farci conoscere la sua pace, a manifestarsi a noi, a dare luce ad un mondo che spesso vive nelle tenebre. Buona Epifania!

Aiutaci donando con PayPal, Bancomat o Carta di credito